Leon

Leon

Leon, una città della Spagna nord- occidentale è il capoluogo della comunità autonoma di Castilla e Leon. Leon è una delle mete più visitate dai pellegrini proprio per la sua posizione strategica lungo il cammino di Santiago, diventando così un importante centro per la cristianità. Molti decidono di iniziare il proprio cammino dalla città di Leon, una delle tappe del cammino francese, che dista solo 300 km a Santiago ed è un itinerario valido per ottenere la compostela. Data la sua posizione strategica, 340 km da Santiago e 460 km da Saint Jean Pied de Port, la città è la terza città di partenza del cammino perché il percorso è percorribile in due settimane (un tempo ragionevole), è ben collegata con i principali aeroporti spagnoli, e può essere scelta come città di ripartenza qualora si fosse interrotto il percorso anni prima. La città è nettamente connessa al Cammino di Santiago dato che in città sorge l’ Hospital de San Marcos, uno dei primi rifugi e ospedali per i pellegrini. Considerato uno dei più importanti monumenti del rinascimento di Leon, oggi l’Hospital de San Marcos fa parte della catena alberghiera di lusso spagnola Parador.

Come fare il primo cammino di Santiago: Tutto quello che devi sapere per prepararti al Camino De La Vida
56 Recensioni
Come fare il primo cammino di Santiago: Tutto quello che devi sapere per prepararti al Camino De La Vida
  • Simone Ruscetta
  • Editore: CreateSpace Independent Publishing Platform
  • Copertina flessibile: 238 pagine

La città ha origini romaniche, tanto che ancora oggi ne troviamo testimonianza nelle sue terme e un tratto di mura. Leon si è sviluppata intorno alla sua cattedrale gotica risalente al XIII secolo, uno dei gioielli  della città insieme alla Basilica di San Isidoro. La cattedrale dedicata alla Vergine Maria, è soprannominata “Pulchra Leonina”. La Pulchra  è incantevole, unica con le sue giganti vetrate colorate in cui sono rappresentate le storie dell’antico testamento. Un’altra perla della città di Leon è la Real Basilica de Sant’Isidoro, una chiesa che si erge su un antico tempio romano dedicato alla divinità Mercurio. Questa è considerata la “Cappella Sistina” per il suo imponente affresco situato all’interno della chiesa. La Piazza principale della città è la Plaza Major, fulcro di Leon, in cui sorge il comune detto il “balcon de la ciudad”, in pieno stile barocco.

Anche il celebre architetto Gaudì ha lasciato la sua impronta in questa bellissima città con la Casa Botines. L’edificio di fine ‘800 fu la sede dell’associazione degli artigiani tessili di Leon e si caratterizza per il suo stile fra neomedievalismo e architettura modernista. Addentrandosi nelle stradine di Leon e precisamente nel quartiere San Martino, si possono degustare i piatti tipici regionali tra cui il succulento e celeberrimo Jamon Serrano, un prosciutto crudo letteralmente prosciutto di montagna, ottenuto attraverso un processo di salatura e seccatura. Oltre al prosciutto fra i piatti tipici è possibile degustare il cocido maragato una zuppa di carne e ceci, le cosce di rana, le animelle di marzo e la carne di montagna. È interessante visitare Leon in occasione della Settimana Santa, quando i componenti delle confraternite religiose sfilano in processione per le vie della città. Leon è una delle città spagnole in assoluto più suggestive, che fa parte di una regione molto interessante, il cammino oltre a un viaggio spirituale è anche questo, la possibilità di visitare luoghi unici al mondo.

Ultimo aggiornamento 2019-11-12 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Share this Post

Leave a Comment