Roncisvalle

Roncisvalle

Roncisvalle è un comune spagnolo della comunità autonoma di Navarra, situato nella parte centro nord della Penisola Iberica. Roncisvalle è una cittadina situata all’inizio del percorso francese del cammino di Santiago che parte da Saint- Jean- Pied-de- Port. La città corrisponde alla meta della prima tappa del cammino che porta a Santiago (790 km di cammino), e per questo sono presenti in paese due ostelli per i pellegrini diretti a Santiago. Roncisvalle, è un luogo intriso di storia, legata soprattutto alla sconfitta del leggendario Carlo Magno, la Chanson de Roland, Sancho il fuerte e le battaglie epiche tra cristiani e mussulmani.

Monumento rappresentativo della città è il suo celebre Monastero di Roncisvalle, incastonato nel verde, un luogo che ha fatto la storia. La chiesa attuale è stata ricostruita in forma gotica nel 1400. L’interno della chiesa non è molto ampio, suggestive sono le sue belle vetrate. Sull’altare della chiesa vi sono due statue, una d’argento oro e diamanti rappresentante la Madonna, e sulla sinistra si trova invece la Statua di Santiago de Compostela che veglia e protegge i suoi pellegrini. Nella Sala Capitolare della Cappella di San Augustin, si trova l’imponente statua di Sancho (Re di Navarra) alta più di due metri.

Come fare il primo cammino di Santiago: Tutto quello che devi sapere per prepararti al Camino De La Vida
56 Recensioni
Come fare il primo cammino di Santiago: Tutto quello che devi sapere per prepararti al Camino De La Vida
  • Simone Ruscetta
  • Editore: CreateSpace Independent Publishing Platform
  • Copertina flessibile: 238 pagine

A cento metri dalla chiesa, si trova una cappella/ ossario che custodisce i resti dei soldati di Carlo Magno uccisi nella battaglia di Roncisvalle (fra cui il paladino Rolando). Per i numerosi pellegrini viene fatta all’interno del Monastero di Roncisvalle, la benedizione del pellegrino, impartita in più lingue al termine della messa delle 20.00. Il paese non è molto grande, e infatti basa la sua economia sul passaggio dei pellegrini, e qui infatti si trovano ristoranti, bar e ostelli. Il pellegrino che scende dai Pirenei, può riposare presso la suggestiva Collegiata di Santa Maria di Roncisvalle, un esempio di architettura medievale situata accanto al monastero. L’ albergue Juvenil “Real Collegiata”, con i suoi 9 euro è un po’ più di lusso rispetto all’altro.

Di fronte all’abbazia si Trova l’altro albergue per i pellegrini, un vecchio magazzino ristrutturato con 70 posti letto a castello e 30 posti per materassini o sacchi a pelo. Questo albergue è molto economico, si può pernottare tutto l’anno con la modica cifra di 5 euro. Sempre per il pellegrino, è possibile ritirare presso l’ufficio del pellegrino, la credencial per accedere agli albergues lungo il cammino. Dopo la visita alla collegiata, si consiglia di fare quattro passi immersi nella natura caratterizzata da boschi di faggi e pascoli. Interessante è fare la passeggiata dei Canógios, che inizia nella parte posteriore dell’edificio Itzandegia.

È un percorso semplice di circa 1,6 km che ritorna lungo il tracciato del Cammino di Santiago. Per ciò che concerne i prodotti tipici, vale la pena degustare il formaggio Idiazabal, a base di latte di pecora provenienti dai pascoli soprastanti. Questo formaggio può essere acquistato nel negozio della Collegiata, ma se si è curiosi di conoscere il processo di produzione, si possono visitare le numerose latterie della zona. Roncisvalle rappresenta uno dei punti più noti del pellegrinaggio verso Santiago.

Ultimo aggiornamento 2019-12-15 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Share this Post

Leave a Comment