Santiago de Compostela in aereo: Ryanair cambia le regole per il check-in

Santiago de Compostela in aereo: Ryanair cambia le regole per il check-in

Sono decine di migliaia ogni anno i pellegrini che raggiungono le città di partenza del Cammino di Santiago utilizzando le compagnie aeree low-cost, a partire proprio da Ryanair.  Ecco perchè, se state pensando di volare fino ad una delle città di partenza del Cammino di Santiago con un volo Ryanair dovreste leggere prima questo post. Come ho raccontato nel mio libro sul Cammino di Santiago di Compostela anche io ho utilizzato questa compagnia per raggiungere Vigo e tornare poi in Italia partendo dall’aeroporto di Santiago di Compostela.

Dopo aver annunciato cambiamenti sulle regole relativi ai bagagli in stiva Ryanair   ora la compagnia aerea low cost più utilizzata in Europa è pronta, dal prossimo 13 giugno 2018, ad introdurre una novità sulla procedura del check-in on-line.

Proprio in queste ore infatti Ryanair ha annunciato che sarà tagliata a 48 ore la finestra che i viaggiatori hanno a disposizione per effettuare il check-in senza incorrere in sovraprezzo. Si parla ovviamente dei viaggiatori che non hanno effettuato l’acquisto dei posti riservati in aereo, per loro sarà possibile effettuare il check-in anche in aeroporto senza ulteriori tariffe o sovraprezzi.

In questo modo di fatto Ryanair “premia” i viaggiatori che hanno effettuato l’acquisto di posti riservati consentendo loro di avere più tempo a disposizione per il check-in: sono autorizzati a farlo già da 60 giorni prima del volo, fino alle due ore antecedenti la partenza.

In base all’aggiornamento dei termini e delle condizioni per volare con Ryanair, comunicato attraverso i social network ed il sito Ryanair.it della compagnia aerea low-cost per Santiago di Compostela,  invece i viaggiatori che non hanno effettuato l’acquisto di posti riservati potranno effettuare il check in solo entro 48 ore dalla partenza, mentre se si presenteranno in aeroporto per completare le procedure dovranno pagare una penale.

Secondo le nuove regole check-in online Ryanair  chi si dovesse presentare agli imbarchi sprovvisto di check-in, dovrà pagare in aeroporto la tariffa fissata dalla compagnia per il servizio è di 55 euro, 25 per i neonati

Prenotare un posto “normale” costa 4 euro, che salgono a 13,01 per le prime file e a 15 euro per avere spazio extra davanti alle gambe. Il servizio con l’imbarco prioritario, che dà la precedenza al gate e la possibilità di portare in cabina i bagagli a mano, costa 5 euro. Per gli altri, i viaggiatori “normali”, la finestra per il check-in si riduce alle 48 ore antecedenti la partenza (sempre con chiusura due ore prima del volo).

Ovviamente i cambiamenti non sono stati accolti positivamente dai viaggiatori della Ryanair e repubblica.it racconta che “come riporta la Bbc, la linea della compagnia è che questo cambiamento darà più tempo ai clienti che hanno acquistato la prenotazione del posto, di scegliere dove sedersi in via prioritaria. Ma il Sun sottolinea come già monti la polemica, ben visibile sui social. Anche perché, hanno denunciato i consumatori, Ryanair è già accusata di separare intenzionalmente coloro che comprano i biglietti insieme, ma optano per il risparmio attraverso l’assegnazione “casuale” del posto, per indurre ad acquistare i servizi aggiuntivi.”

Insomma, se avete già prenotato il vostro volo Ryanair per il Cammino di Santiago di Compostela o intendete farlo a breve, ricordate queste nuove regole per il check in!

Buen Cammino!

 

 

Share this Post

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*
*