Chiusura cattedrale Santiago di Compostela nel 2019

Da un paio di mesi a questa parte c’è una voce che gira insistentemente tra i pellegrini arrivati a Santiago di Compostela, così come tra quelli impegnati sul Cammino o in partenza nei prossimi mesi.

La voce che circola è quella che riguarda la chiusura della Cattedrale di Santiago di Compostela a causa di non meglio (ufficialmente) indicati lavori di restauro dichiarati urgenti. Secondo queste voci la Cattedrale dovrebbe chiudere nel corso del 2019, in un periodo non meglio specificato. Se vuoi rivedere le immagini più belle della Cattedrale di Santiago di Compostela potresti guardare che ho pubblicato in questa pagina.

Chiusura cattedrale Santiago di Compostela nel 2019: i lavori attuali

Come puoi leggere nel mio libro sul Cammino di Santiago la Cattedrale di Santiago è ormai da anni interessata da un progetto di restauro quasi totale, come è giusto e normale che sia visto che questa chiesa ha una storia secolare alle spalle.

I lavori di restauro sono cominciati 12 anni fa, nell’ormai lontano 2006. L’imponenza della cattedrale e la mole dei lavori ha imposto un programma di lavori molto lungo, faticoso e ovviamente estremamente costoso: pensa che solo per i lavori più urgenti ed importanti sono stati messi a disposizione qualcosa come 24 milioni di euro!

Tra le urgenze figurano l’eliminazione delle macchie d’umidità dalle murature, l’installazione di alcuni ascensori e il recupero di spazi gotici perduti. Sono poi utilizzati fondi  (circa 60mila euro) per restaurare l’intonaco e la pittura delle volte della navata centrale e del transetto.

Fino ad oggi i lavori hanno riguardato le attività più impellenti ed urgenti, e hanno riguardato anche ovviamente la facciata principale della Cattedrale che per diverso tempo è stata imbrigliata dalle impalcature necessarie per l’esecuzione dei lavori di restauro.

Nel corso del 2018 i lavori sulla facciata sono terminati e la stessa è tornata ad essere visibile in tutto il suo storico splendore.

Non solo: nel corso del 2018 è stato riaperto e reso visitabile il Portico della Gloria

Ovviamente i lavori sono tutt’altro che terminati ed anzi proseguiranno, per permettere di riconsegnare la cattedrale in tutto il suo splendore nel 2021, in tempo dunque per il prossimo anno Giacobeo!

Come fare il primo cammino di Santiago: Tutto quello che devi sapere per prepararti al Camino De La Vida
38 Recensioni
Come fare il primo cammino di Santiago: Tutto quello che devi sapere per prepararti al Camino De La Vida
  • Simone Ruscetta
  • Editore: CreateSpace Independent Publishing Platform
  • Copertina flessibile: 238 pagine

Chiusura cattedrale Santiago di Compostela nel 2019: cosa c’è di vero?

Fino ad ora i lavori sono sempre stati realizzati con tutte le precauzioni necessarie «Per non intralciare il continuo flusso di pellegrini e turisti” al punto chespesso i lavori si realizzano di notte e quando è possibile con impalcature mobili» così dichiarava tempo fa il diacono della Cattedrale José María Díaz.

Personalmente sono convinto che i lavori, fatte salve emergenze che al momento non sono pubbliche, proseguiranno in questo modo: sezione per sezione, pezzo per pezzo, rimettendo in forma la Cattedrale ma lasciandola aperta alla visita dei pellegrini!

Come ti ho raccontato in diversi post il Cammino di Santiago sta registrando di anno in anno nuovi record: è possibile secondo te che, con oltre 300.000 pellegrini in arrivo ogni anno si possa pensare di chiudere la Cattedrale? Io credo proprio di no!

Inoltre proprio quest’anno è stata riaperta la facciata principale, possibile pensare che si sia pensato prima alla facciata (dunque l’estetica) che non alla sicurezza della Cattedrale? Anche in questo caso non credo proprio!

D’altra parte pensa a cosa potrebbe accadere se la Cattedrale venisse chiusa anche solo per pochi mesi: probabilmente verrebbero a mancare migliaia se non decine di migliaia di pellegrini, con un impatto enorme sull’economia del Cammino, della Città di Santiago e della stessa Cattedrale di Santiago di Compostela!

Ricapitolando: al momento (oggi primo ottobre 2018) non c’è nessuna notizia ufficiale sulla chiusura della Cattedrale di Santiago di Compostela, solo alcune voci incontrollate, non ufficiali e non confermate da nessuna fonte sicura!

Dunque al momento le visite alla Cattedrale possono essere pianificate con la consueta tranquillità!

La Cattedrale di Santiago di Compostela è il teatro della cerimonia del Botafumerio, il secondo incensiere più grande del mondo. Una cerimonia mistica che si ripete in alcune date fisse e nelle occasioni in cui i pellegrini effettuano una donazione sufficiente alla sua esecuzione. Se ancora non hai visto questa cerimonia te la racconto nel mio libro sul Cammino di Santiago, e puoi vedere il video a questo link!

Ultimo aggiornamento 2019-02-22 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Share this Post

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*
*